• Spezzando la sua Parola

    IL FUOCO DI UNA PACE INQUIETA E MAI SAZIA

    Riflessione sulla liturgia della Parola di monsignor Ermanno Raimondo XX Domenica del Tempo Ordinario  8/18/2019 – Anno (C) (Letture: Geremia 38,4-6.8-10; Salmo 39; Ebrei 12,1-4; Luca 12,49-53) Nel Vangelo di questa domenica ci sono espressioni che, prese alla lettera, non si direbbe siano uscite dalla bocca di Cristo, e di più scritte dall’evangelista Luca che è stato definito meritatamente lo scriba mansuetudinis Christi (scrittore della dolcezza di Cristo): “Sono venuto a gettare fuoco sulla terra … Pensate che io sia venuto a portare la pace sulla terra? No, vi dico, ma divisione” (Luca 12,49-51). Sono parole infuocate, precise e chiare, che vanno capite bene. Gesù afferma anzitutto di essere venuto…

    Commenti disabilitati su IL FUOCO DI UNA PACE INQUIETA E MAI SAZIA
  • Spezzando la sua Parola

    LA DONNA VESTITA DI SOLE

    Riflessione sulla liturgia della Parola di monsignor Ermanno Raimondo Assunzione della Beata Vergine Maria  8/15/2019 – Anno (PROPRIO DEI SANTI) (Letture: Apocalisse 11,19a; 12,1-6a.10ab; Salmo 44; 1 Corinzi 15,20-27a; Luca 1,39-56) Oggi la liturgia presenta alla nostra affettuosa contemplazione la figura della Santa Madre di Dio Assunta in cielo in anima e corpo. Una verità di fede proclamata dal sommo pontefice Pio XII nel 1950, quindi un dogma recente, ma che affonda le sue radici nei primi secoli della Chiesa. In Oriente è chiamata la festa della “Dormitio Mariae”. Narra una leggenda che mentre si stava avvicinando la fine terrena di Maria gli apostoli avvisati da un angelo accorsero tutti…

    Commenti disabilitati su LA DONNA VESTITA DI SOLE
  • Spezzando la sua Parola

    IL CORRETTO USO DEL TEMPO: VIVERE IN MODO DA NON DOVERSI PREOCCUPARE DELLA MORTE

    Riflessione sulla liturgia della Parola di monsignor Ermanno Raimondo XIX Domenica del Tempo Ordinario  8/11/2019 – Anno (C) (Letture: Sapienza 18,6-9; Salmo 32; Ebrei 11,1-2.8-19; Luca 12,32-48) Nel brano evangelico di domenica scorsa Gesù raccontava la parabola dell’uomo tanto ricco da non sapere dove riporre i proventi per richiamare i discepoli al corretto uso dei beni terreni e a tenersi lontano dalla cupidigia, nel brano di oggi li richiama al corretto uso del tempo, esortandoli alla vigilanza, e quindi a comportarsi da persone “sagge”, “prudenti”, “di buon senso”. Li sprona ad essere sempre all’erta, come se da un momento all’altro dovesse apparire, in attesa del Regno che avrà compimento alla…

    Commenti disabilitati su IL CORRETTO USO DEL TEMPO: VIVERE IN MODO DA NON DOVERSI PREOCCUPARE DELLA MORTE
  • Spezzando la sua Parola

    NON SI PUÒ VIVERE SUL TABOR FINCHÉ SI RESTA SULLA TERRA

    Riflessione sulla liturgia della Parola di monsignor Ermanno Raimondo Trasfigurazione del Signore  8/6/2019 – Anno (PROPRIO DEI SANTI) (Letture: Daniele 7,9-10.13-14; Salmo 96; 2 Pietro 1,16-19; Matteo 17,1-9) Per approfondire il significato della Trasfigurazione del Signore è importante richiamare le parole precedentemente dette da Gesù ai discepoli sul suo esodo che stava per compiere a Gerusalemme dove “doveva soffrire molto [… ] e venire ucciso e risuscitare il terzo giorno” per compiere veramente le attese messianiche di Israele e dire in verità chi è Dio e renderlo “buona notizia” per tutti gli uomini. Il brano evangelico di Matteo ci racconta che Gesù “condusse in disparte, su un alto monte” tre…

    Commenti disabilitati su NON SI PUÒ VIVERE SUL TABOR FINCHÉ SI RESTA SULLA TERRA
  • Spezzando la sua Parola

    IL CORRETTO USO DELLA RICCHEZZA

    Riflessione sulla liturgia della Parola di monsignor Ermanno Raimondo XVIII Domenica del Tempo Ordinario  8/4/2019 – Anno (C) (Letture: Qoelet 1, 2; 2, 21-23; Salmo 89; Colossesi 3,1-5. 9-11; Luca 12,13-21) La riflessione liturgica ci propone il giusto rapporto che dobbiamo avere con i beni terreni. è una riflessione oggi quanto mai opportuna, essendo caduti in un materialismo davvero pauroso, da cui forse non si salvano neppure le istituzioni religiose. Lo scrittore cattolico Charles Peguy, già alla fine dell’Ottocento, affermava acutamente che “per la prima volta nella storia del mondo il denaro è padrone senza limiti e senza misura; per la prima volta nella storia del mondo il denaro è…

    Commenti disabilitati su IL CORRETTO USO DELLA RICCHEZZA