• Spezzando la sua Parola

    ESPERTA NEL SOFFRIRE

    Riflessione sulla liturgia della Parola di monsignor Ermanno Raimondo Beata Vergine Maria Addolorata  9/15/2020 – Anno (PROPRIO DEI SANTI) (Letture: Ebrei 5, 7-9; Salmo 30; Giovanni 19, 25-27) In questo mese di settembre con la festa dell’Esaltazione della Santa Croce, già celebrata giorno 14, e la festa dell’Addolorata che qui per tradizione celebriamo la terza domenica di settembre, la liturgia ci fa meditare il mistero della Croce, come luogo della massima espressione dell’amore di Dio e strumento di salvezza. “Nell’albero della Croce – dice il prefazio – tu, o Dio, hai stabilito la salvezza dell’uomo perché donde sorgeva la morte di là risorgesse la vita”. Immolandosi sulla croce per amore…

    Commenti disabilitati su ESPERTA NEL SOFFRIRE
  • Spezzando la sua Parola

    LA FAMIGLIA CAPOLAVORO DI DIO

    Riflessione sulla liturgia della Parola di monsignor Ermanno Raimondo Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe  12/29/2019 – Anno (A) (Letture: Siracide 3, 3-7.14-17a; Salmo 127; Colossesi 3,12-21; Matteo 2,13-15.19-23) La festa della Santa Famiglia ha avuto liturgicamente vari spostamenti. Celebrata localmente sin dal XVII secolo, Leone XIII nel 1895 ne fissò la data di celebrazione alla terza domenica dopo l’Epifania. Benedetto XV nel 1821 estendendola ufficialmente a tutta la Chiesa fissò la data alla domenica compresa nell’ottava dell’Epifania. In seguito la festa fu spostata da Giovanni XXIII alla prima domenica dopo l’Epifania. Il Concilio Vaticano II la spostò ancora alla prima domenica dopo il Natale o, se il Natale…

    Commenti disabilitati su LA FAMIGLIA CAPOLAVORO DI DIO
  • Spezzando la sua Parola

    DIO DONA IL FIGLIO ALL’UMANITÀ

    Riflessione sulla liturgia della Parola di monsignor Ermanno Raimondo Natale del Signore  12/25/2019 – Anno (A) (Letture: Isaia 52,7-10; Salmo 97; Ebrei 1,1-6; Giovanni 1,1-18) “Svegliati, uomo, poiché per te Dio si è fatto uomo”. Con questo invito S. Agostino ci aiuta a cogliere il senso vero del Natale. Dio si è fatto uomo per noi. Il Verbo si è fatto carne ed è venuto ad abitare in mezzo a noi. È questo il messaggio che dalla silenziosa Grotta di Betlemme continua a diffondersi nei più sperduti angoli della terra e che nelle nostre assemblee annunciamo gioiosamente con le parole dell’evangelista dell’amore. Il Natale è festa di luce, è giorno…

    Commenti disabilitati su DIO DONA IL FIGLIO ALL’UMANITÀ
  • Spezzando la sua Parola

    UNA GRANDE GIOIA

    Riflessione sulla liturgia della Parola di monsignor Ermanno Raimondo Natale del Signore – Messa della Notte  12/24/2019 – Anno (A) (Letture: Isaia 9,1-6; Salmo 95; Tito 2,11-14; Luca 2,1-14) Abbiamo ascoltato nelle letture della Messa l’annunzio ai pastori di Betlemme della nascita di Gesù nostro Salvatore, il racconto del grande mistero dell’amore di Dio che si veste della nostra povertà umana “per far la carne libera e gli uomini non perdere”, come abbiamo cantato durante la novena di Natale. Un mistero che non finisce di stupirci: Dio, quel Dio che nessuno ha mai visto e l’uomo ha sempre cercato e atteso, in un preciso momento della storia umana, nella maturità…

    Commenti disabilitati su UNA GRANDE GIOIA
  • Spezzando la sua Parola

    L’UNICA ROCCIA DELLA NOSTRA VITA

    Riflessione sulla liturgia della Parola di monsignor Ermanno Raimondo IV Domenica di Avvento  12/22/2019 – Anno (A) (Letture: Isaia 7, 10-14; Salmo 23; Romani 1,1-7; Matteo 1, 18-24) Il pellegrinaggio spirituale che abbiamo iniziato con la prima domenica di Avvento sta per concludersi. I testi delle letture ci aiutano a capire il significato della nascita del Figlio di Dio. Dio in Gesù Cristo si è fatto Emmanuele, che significa “il Dio con noi”; Emmanu significa con noi, El, il Signore, questo probabilmente il senso del nome misterioso che Dio rivelò a Mosè nella visione del roveto. Tale, almeno, è l’interpretazione che ne dà il profeta Isaia (52,6): «Allora il mio…

    Commenti disabilitati su L’UNICA ROCCIA DELLA NOSTRA VITA
  • Spezzando la sua Parola

    LA GIOIA DELLA FEDE

    Riflessione sulla liturgia della Parola di monsignor Ermanno Raimondo III Domenica di Avvento  12/15/2019 – Anno (A) (Letture: Isaia 35,1-6a. 8a. 10; Salmo 145; Giacomo 5,7-10; Matteo 11, 2-11) Questa terza Domenica di Avvento è chiamata Domenica “della gioia”, dalle prime parole dell’antifona d’ingresso: “gaudete”, “Rallegratevi sempre nel Signore: ve lo ripeto, rallegratevi, il Signore è vicino” (Filippesi 4,4.5). Segna il passaggio dalla prima parte, prevalentemente austera e penitenziale, dell’Avvento alla seconda parte dominata dall’attesa della salvezza vicina, particolarmente sottolineata anche dall’invitatorio, detto inno delle profezie, della Novena del S. Natale a cura dei Benedettini di Subiaco, che con le parole del profeta Isaia ci fa cantare: “Un poco, un…

    Commenti disabilitati su LA GIOIA DELLA FEDE
  • Spezzando la sua Parola

    IL RITORNO A DIO

    Riflessione sulla liturgia della Parola di monsignor Ermanno Raimondo II Domenica di Avvento  12/8/2019 – Anno (A) (Letture: Isaia 11,1-10; Salmo 71; Romani 15,4-9; Matteo 3,1-12) Nella prima domenica di Avvento la Parola di Dio ci esortava a vegliare e a fare attenzione ai desideri di Dio sulla Chiesa e sulla umanità, oggi ci chiede la conversione, un’altra parola-chiave dell’Avvento, che comporta un radicale cambiamento di pensiero e di vita. A proclamare questa esigenza di conversione in questa prima parte dell’Avvento ci vengono incontro due grandi figure: oggi la figura di Giovanni Battista, l’8 dicembre quella di Maria, la Madre del Messia, che lo portò per nove mesi in grembo…

    Commenti disabilitati su IL RITORNO A DIO
  • Spezzando la sua Parola

    UN’ATTESA CHE RIEMPIE I GIORNI DI SPERANZA

    Riflessione sulla liturgia della Parola di monsignor Ermanno Raimondo I Domenica di Avvento  12/1/2019 – Anno (A) (Letture: Isaia 2,1-5; Salmo 121; Romani 13, 11-14a; Matteo 24, 37-44) Inizia il tempo liturgico d’Avvento. Una nuova opportunità che il Signore ci offre come singoli e come comunità; un altro invito alla Chiesa e a ciascuno di noi che in questa liturgia ci rivolge attraverso il profeta Isaia: «Casa di Giacobbe, venite, camminiamo nella luce del Signore» (prima lettura); «È ormai tempo di svegliarvi», ci ammonisce l’apostolo Paolo (seconda lettura); «Vegliate! Tenetevi pronti», ci raccomanda Gesù. La liturgia in questi momenti forti di passaggio da un anno all’altro, da una stagione all’altra,…

    Commenti disabilitati su UN’ATTESA CHE RIEMPIE I GIORNI DI SPERANZA
  • Spezzando la sua Parola

    LA GLORIA DI DIO SI CELA IN TUTTI I POVERI DELLA TERRA

    Riflessione sulla liturgia della Parola di monsignor Ermanno Raimondo XXXIV Domenica del Tempo Ordinario – Cristo Re dell’universo  11/24/2019 – Anno (C) (Letture: 2 Samuele 5, 1-3; Salmo 121; Colossesi 1, 12-20; Luca 23, 35-43) È l’ultimo giorno dell’Anno Liturgico nel corso del quale abbiamo celebrato tutti i misteri della vita di Cristo, dalla nascita alla sua morte e risurrezione, dalla partenza dalla scena di questo mondo con l’Ascensione alla sua rinnovata presenza con la Pentecoste. Oggi contempliamo Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’universo, un titolo di portata cosmica e universale. La regalità di Gesù Cristo risplende nella riconciliazione e comunione che per mezzo di Lui Dio Padre ha realizzato…

    Commenti disabilitati su LA GLORIA DI DIO SI CELA IN TUTTI I POVERI DELLA TERRA
  • Spezzando la sua Parola

    NEMMENO UN CAPELLO DEL NOSTRO CAPO ANDRÀ PERDUTO

    Riflessione sulla liturgia della Parola di monsignor Ermanno Raimondo XXXIII Domenica del Tempo Ordinario  11/17/2019 – Anno (C) (Letture: Malachia 3, 19-20a; Salmo 97; 2 Tessalonicesi 3, 7-12; Luca 21, 5-19) Con l’Anno Liturgico che sta per finire ritorna puntualmente, attraverso le letture bibliche, la riflessione sugli ultimi tempi, sulle ultime realtà che nel libri Sacri si chiamano Novissimi, cioè le cose che accadranno all’uomo alla fine della vita: la morte, il giudizio, il destino eterno. Realtà che non dobbiamo mai perdere di vista e a cui dobbiamo saper guardare con fiducia e speranza, nella convinzione che il futuro dell’uomo e della storia è nelle provvide e amorose mani di…

    Commenti disabilitati su NEMMENO UN CAPELLO DEL NOSTRO CAPO ANDRÀ PERDUTO