top of page

GIORNATA DI SPIRITUALITÀ AL SANTUARIO DELLA MADONNA DEL PETTORUTO


I ragazzi e noi educatori della Parrocchia Sacri Cuori in Lauropoli, Domenica 26 Marzo 2023, abbiamo vissuto una giornata speciale.

Con gioia, unitamente al Parroco, ci siamo ritrovati a vivere una ricca giornata di spiritualità al Santuario del Pettoruto. Desideravamo dare, oltre ad un momento di fraternità e convivialità anche uno "scossone" spirituale per quel senso di tiepidezza che spesso pervade i nostri giovani.

L'adesione è stata immediata e sorprendentemente numerosa tanto da dover utilizzare un pullman a due piani.

All'arrivo si apriva ai nostri occhi uno spettacolo incredibile: questo Santuario immerso nella natura, di una bellezza indescrivibile, con uno spazio enorme intorno e a far da cornice queste stupende montagne che solo una Regione così bella come la Calabria, può donare.

I ragazzi ed i bambini erano visibilmente attenti e curiosi.

Entrati nel Santuario abbiamo potuto ammirare la grandezza e la bellezza del luogo. Tutto, dall’entrata all’abside, ci parlava di Maria.

II Rettore del Santuario, Mons. Ciro Favaro, oltre alla calorosa accoglienza, ha saputo formulare una breve cronistoria di questa Basilica. I ragazzi attentissimi ascoltavano e attraverso le parole bellissime del Rettore hanno compreso che la S. Vergine compie nella nostra vita, miracoli se poniamo la fiducia in Lei e nella Sua intercessione di Madre per ognuno di noi.


Alle ore 11:00 il nostro Parroco, Don Attilio Foscaldi, ha celebrato la Santa Messa, i ministranti e tutti i ragazzi dei vari gruppi di catechesi hanno partecipato con il dovuto raccoglimento alla celebrazione Eucaristica e alla successiva preghiera elevata alla Vergine del Pettoruto.

In seguito, abbiamo consumato nei grandi locali messi a disposizione dal rettore del Santuario, il pranzo. Nel pomeriggio, grazie alle catechiste ed alle mamme animatrici si sono aperti i giochi diversificati per ogni età.

Alla fine della giornata eravamo sì stanchi ma col cuore colmo di gioia e gratitudine verso Maria. La nostra gioia ci ha fatto dire a Lei: “Arrivederci”, perché desideriamo ritornare in questo luogo di pace e di spiritualità dove si sente la Sua presenza.

I ragazzi poi, parlando fra loro e con noi catechiste, hanno detto qualcosa che ci ha molto stupite, infatti hanno affermato: "Questo luogo ha lasciato un segno nel nostro cuore, vogliamo ritornare. Abbiamo compreso che a volte fa più la Mamma Celeste che mille delle nostre parole o presunti insegnamenti. Lei si sa parlare al nostro cuore!”.

Ringraziamo il Signore e la sua Santa Madre per il felice epilogo della nostra bella giornata in Santuario.

91 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page